N° 1 - I prodotti alternativi


E’ stato il primo quaderno, infatti parlando con Carlo Felice Bianchi Anderloni ci chiedevamo cosa avremmo potuto scrivere su quello che si programmava come un libretto periodico da inviare ai soci.  Io proposi di scrivere su ogni libretto qualcosa, possibilmente inedito, su una sola fra le vetture carrozzate Touring Carlo Felice allora disse: iniziamo allora da quello che abbiamo prodotto quando non si potevano costruire automobili e cioè durante l’ultima guerra. Dove erano i nostri clienti? Ci restava l’aeronautica che chiedeva qualcosa di congeniale con il nostro brevetto di “superleggera”: le gondole dei motori, le carlinghe, le coperture aerodinamiche delle ruote dei carrelli non ancora retrattili degli aerei e non solo questi.