N° 4 - Pegaso


In Europa, alla fine della guerra, l’industria automobilistica incomincia a risorgere con la ricostruzione degli stabilimenti. In Spagna, nonostante la non belligeranza, non c’erano progetti, non c’erano linee di produzione, non c’era altro che una piccola economica vetturetta. Le autorità cercarono allora un progetto che potesse far conoscere la Spagna nel mondo. L’iniziale carrozzeria di serie non bastava per questo scopo..  Si ricorre alla Carrozzeria Touring. Nei saloni del 1952 a Parigi e Londra la nuova carrozzeria è un successo ma purtroppo la Enasa, incaricata della produzione e della fabbricazione delle carrozzerie su licenza, dopo l’ultimo salone del 1956, rinuncia alla produzione della Pegaso per passare agli autocarri.