N° 44 - BMW 328-2000 Roadster Aerodinamica


Alla fine del 1939, viste le buone prestazioni della Berlinetta alla 24 ore di Le Mans, la BMW decise di realizzare una versione speciale, aerodinamica della 328-2000 spider. Di nuovo si rivolse alla Carrozzeria Touring, sposando i concetti aerodinamici sviluppati da Felice Bianchi Anderloni per i modello AR 6C 2500 Sport “Ala Spessa”. Furono effettuate anche numerose prove su modellini realizzati dai modellisti della Touring, alla Galleria del Vento dell’impianto di Monaco di Baviera (quella di Via De Breme non era ancora pronta!). I risultati furono molto positivi e due vetture 328-2000 Roadster Aerodinamiche vennero costruite prima della fine del 1940. Una delle due vetture si salvò dalla guerra, partecipò ad alcune corse e, ritirata in un garage, vi restò fino alla riscoperta e al restauro. Alla fine degli anni ’40, la vettura fu oggetto di “copiature” e di repliche varie che parteciparono alle corse per vetture sport fino a metà degli anni ’50. Perfettamente restaurata, come la Berlinetta, oggi partecipa a numerose manifestazioni d’auto d’epoca in tutto il mondo.