N° 6 - Alfa Romeo 8C 2300


Il telaio (188 esemplari) era disponibile nelle versioni a passo lungo e passo corto, in  modo da poter supportare carrozzerie spider 2 posti, spider 4 posti o berline, fabbricate in tutte le fogge possibili da diversi carrozzieri.  Touring fra l’altro, realizzò nove carrozzerie Le Mans, con alluminio e materiali leggeri. Cinque di queste vetture, su telaio lungo del 1931, furono targate nello stesso giorno con numeri progressivi. Una di queste vetture, targata ma priva della carrozzeria tipo Le Mans, si trova oggi nel Museo delle Comunicazioni ed è stata dotata della carrozzeria cabriolet Pininfarina proveniente da un esemplare perfetto messo all’asta da Gregor Fisken il cui proprietario aveva smontato il telaio per accorciarlo e farne uno Spider MM. La Touring, da parte sua, disegnò magnifiche vetture tenendo conto della lunghezza del cofano che copriva un 8 cilindri  e di un abitacolo relativamente corto.